alt

Avete mai pensato a quante cose teniamo in casa, spesso nascoste in posti che non vediamo, per abitudine o perchè pensiamo siano indispensabili?
Vi sfido a pensare ai vostri oggetti e al guardaroba chiedendovi quanto di tutto ciò che possedete sia realmente necessario.
Questi consigli sono utili sia se pensate a trasferirvi in una casa più piccola e risparmiare sull'affitto, sia per vivere meglio nella vostra casa, con meno oggetti e più spazio vuoto per far respirare i pensieri e .. gli occhi.

  1. Se ben fatto, il lavoro di eliminare e riordinare potrà essere fatto una volta per tutte
    Si, avete letto bene, svuotare cantine, ripostigli, scatole e cesti dimenticati in qualche angolo, andrà fatto per bene una volta sola e non sarà più necessario rifarlo in modo sistematico. Avrete imparato ad evitare di accumulare cose inutili, e una volta per tutte.

  2. (Quasi) tutto può avere una seconda vita e non sentitevi in colpa di eliminare degli oggetti
    Quello che decidete di eliminare, non deve essere buttato per forza nell'immondizia. I vestiti, le scarpe e gli accessori, i libri e gli oggetti per la casa in buono stato possono essere portati ad associazioni umanitarie, regalati ad amici e parenti o esposti ai mercatini dell'usato. Spesso renderanno felici altre persone!
    Mi raccomando, abbiate anche cura di eliminare gli oggetti nel modo corretto e nel rispetto dell'ambiente.

  3. Suddividete gli oggetti che possedete in categorie
    Girate per casa, cantina compresa, e decidete le categorie per suddividere i vostri oggetti. Ad esempio: libri, articoli da cancelleria, vestiti e scarpe, utensili da cucina, prodotti da bagno, soprammobili. Procedete una categoria alla volta, anche se avete oggetti dello stesso genere in più stanze della casa. Pensare seguendo specifiche tipologie vi aiuterà a non tenere doppioni o oggetti molto simili.

  4. Per ogni oggetto che esaminate pensate se vi è utile e se vi rende felici
    I vestiti e accessori che non mettete da anni in attesa di dimagrire, ingrassare o che tornino di moda; i libri comprati mesi o anni fa e mai letti; i quaderni, fogli e penne di ogni tipo accumulati in anni di studi; i tanti soprammobili e chincaglierie tenuti nascosti negli armadi o in qualche scatola, gli oggettini inutili stipati nei cassetti, gli utensili da cucina mai usati, gli elettrodomestici utilizzati una volta e mai più; tutto questo potrà essere eliminato senza troppi pensieri!
    Imparate a esporre in modo visibile quegli oggetti che vi piacciono e che decidete di tenere, avrete idea così di quanti oggetti vi servano per decorare casa e sentirvi in armonia con l'ambiente.

2_banner_ITA2-1

  1. Provate a riordinare in modo creativo
    Provate a sistemare delle piante tra i libri rimasti sugli scaffali, create dei fermalibri con scatole o cornici con foto. Tutto può diventare utile in casa senza comprare un determinato oggetto con uno scopo specifico.
    Le scatole di scarpe, vecchi cartoni, cartoncini e perfino il cartoncino dei rotoli di carta igienica, possono diventare utili divisori o contenitori per sistemare gli oggetti più piccoli. Ad esempio le calze e la biancheria saranno più in ordine se utilizzerete delle scatoline o dei divisori nei cassetti. Gli accessori per capelli possono entrare in comode scatoline di latta delle caramelle o del caffè o del tè o si possono riutilizzare i rotoli di carta igienica per tenere in ordine elastici e pinzette per capelli.

  2. Comprate solo quando necessario e non accumulate
    Questo mantra sarà necessario per continuare ad avere ordine e spazio in casa, dopo il grande lavoro di eliminazione del superfluo. Comprare e consumare in modo più consapevole e intelligente, vi aiuterà anche a evitare gli sprechi, oltre che gli accumuli.

  3. Date a ogni oggetto o categoria di oggetti una collocazione precisa in casa
    Dare una precisa collocazione ad ogni oggetto vi aiuterà a sistemarvi meglio in una casa più piccola. Ma può anche essere utile a mantenere l'ordine se decidete di rimanere nella vostra attuale casa.

La sensazione di benessere che proverete dopo aver fatto questa pulizia e riordino sarà così stimolante che verrete ripagati della fatica, anche emotiva, spesa per esaminare e decidere quali oggetti eliminare.
Quindi, vi auguro un buon lavoro e ricordate che la nostra casa è il posto dove dovremmo sentirci al sicuro, protetti e in armonia. Quindi create un bel posto dove star bene e potervi rifugiare.

alt

#BeMoneyWise