English version

alt

Categorizzare un intero gruppo di persone in una categoria per il solo scopo di un articolo è difficile, se non impossibile. Alcuni sono sposati, alcuni hanno figli, alcuni hanno carriere internazionali, altri ancora sono artisti o scrittori o hanno contratti precari e altri infine sono disoccupati. Inoltre, anche chi ha lo stesso lavoro ma a Milano o a Londra può avere stipendi completamente diversi.

Le variabili sono infinite. Tutti abbiamo stipendi diversi e abbiamo diverse esigenze di spesa. Tuttavia, è interessante esaminare le statistiche e i dati di mercato, per vedere quanto dobbiamo spendere per poter accumulare dei risparmi e soprattutto come fare dei cambiamenti delle nostre attuali abitudini di spesa per accumulare di più.

Prendi tutti questi dati con le dovute precauzioni e applicali alla tua particolare situazione, ma come ho detto prima, è interessante vedere le statistiche in generale per farsi un'idea.

1. Alloggi

Secondo il Guardian i Millenials stanno spendendo più di un terzo del loro reddito netto in affitto. Solo per fare un confronto, questo valore è tre volte superiore a quello dei loro nonni.

In effetti anche io sto spendendo circa il 34% del mio stipendio in affitto. (Visti i prezzi esorbitanti delle case a Londra e nonostante stia in 49mq)

Tuttavia, il mercato suggerisce che non dovresti spendere più del 28% dello stipendio per l'alloggio (sia un affitto che un mutuo).

Ciò significa che, tecnicamente, le persone che spendono oltre il 28% del loro reddito sulle abitazioni stanno spendendo troppo e dovrebbero andare in alloggi più convenienti.

Prendi questo consiglio con le pinze, visto che nemmeno si può spendere troppo per i trasporti per andare a lavoro, quindi bisogna cercare un giusto compromesso.

2. Alimenti

Sul cibo ci sono diversi consigli da diversi "esperti", tuttavia la regola principale (come con tutto) è di spendere quello che puoi permetterti.

Tuttavia, in termini statistici, la famiglia media britannica spende circa 53 sterline a settimana al supermercato per la spesa, mentre l'USDA riferisce che gli americani spendono circa l'11% del loro reddito mensile sui cibi, anche se questa cifra rappresenta sia il cibo della spesa che il mangiare fuori casa.

Il consiglio più comune è: calcola il budget su quello che guadagni, è semplice! Quando ho visto quella cifra mi sono preoccupata leggermente, perché spendo da sola circa la stessa cifra per il cibo di una famiglia inglese. E così si spiega perché non posso mai permettermi una bella vacanza!

2_banner_ITA2-1

3. Divertimento

Ancora una volta, questo varia, ma si applica la stessa regola; spendi solo quello che puoi permetterti.

Guardando le cifre, la maggior parte dei consulenti finanziari ti consiglierebbe di spendere tra il 5-10% del tuo reddito mensile sulla categoria 'svago'.

L'americano medio spende circa il 5,6% del reddito annuo per ciò che riguarda il suo intrattenimento. Queste cifre però stanno cambiando, basti considerare lo studio di Eventbrite ha scoperto che il 78% dei millennials preferirebbe spendere soldi sul vivere un'esperienza piuttosto che acquistare qualcosa.

Ciò che è importante qui è definire 'svago'. Potresti categorizzare 'cena con gli amici' sotto 'cibo' invece che sotto 'divertimento'. Ciò può modificare i risultati, rendendo il tuo budget svago più piccolo di quello che sarebbe altrimenti e il tuo budget di cibo un po' superiore alla media.

4. Trasporto

Ancora una volta, questo varia a seconda del motivo e del tempo necessario per il trasporto (cioè il viaggio verso il lavoro o solo per il fine settimana), l'accesso a buoni collegamenti di trasporto pubblico o la possibilità di usare il proprio veicolo.

Ho speso circa il 5% del mio salario mensile per i trasporti pur tenendo conto che gli spostamenti per andare a lavoro erano gratuiti.

Secondo l'Ufficio delle statistiche nazionali, la famiglia media settimanalmente ha speso per i trasporti nel 2015/16 £72,70 e per la maggior parte delle regioni britanniche è stata la categoria di spesa più elevata insieme all'alloggio (netto), del carburante e dell'energia. Ovviamente la conversione in una percentuale del salario dipende da ciò che guadagni.

Negli Stati, le statistiche mostrano che negli ultimi tre anni gli americani almeno fino al 2013 hanno speso fino al 14% del loro stipendio per il trasporto.

5. Risparmio

Questa è sempre la categoria che divide l'opinione. Non esiste un approccio efficace "un format adatto a tutti". Anche se la regola 50/30/20 è diventata uno dei consigli più popolari per il risparmio.

Una relazione di Aviva ha scoperto che 1 su 4 famiglie nel Regno Unito hanno meno di 95 sterline di risparmi. Questo è chiaramente preoccupante. I consigli forniti dal servizio Money Advice Service del governo britannico non indicano una percentuale di reddito per un obiettivo di risparmio, anzi consigliano che tutti dovrebbero avere "3 mesi di fondi per le spese primarie disponibili".

Non esiste una regola di risparmio semplice e veloce, ma in effetti basterebbe mettere da parte quanto più possibile.

La tecnologia può venirti in aiuto: proteggi il tuo stipendio e accumula risparmi con Oval Money, l'app che ti aiuta a riempire il tuo salvadanaio digitale un passo alla volta

..................
alt

#BeMoneyWise