1. Educazione finanziaria

Obiettivi e futuro: siamo bravi a pianificare?

Quando si parla del proprio futuro, essendo per sua natura imprevedibile, è facile cadere vittime dell'approssimazione. "Tanto, chi me lo fa fare? Arriva un imprevisto e sarà stato tutto inutile!" È capitato anche a te?

In realtà, non è proprio così: non si possono prevedere i tipi di imprevisti che ci arriveranno tra capo e collo, ma dovresti imparare a fissare degli obiettivi per non avere difficoltà finanziarie.  In poche parole: puoi allenare la capacità di pianificare il tuo futuro finanziario.

Oggi vediamo come iniziare, con l'aiuto di alcuni dati che ne confermeranno l'importanza.

Perché è importante pianificare


Come evidenzia questa infografica di Banca d'Italia, pianificare significa "regolare, organizzare, progettare secondo un piano". Non si può prevedere il futuro, ma fare delle stime può aiutare a capire quanto dovremmo risparmiare per stare tranquilli.

Secondo i dati del 2019 rilevati, 2 italiani su 3 non hanno un piano finanziario, meno di 1 su 2 possiede un budget e meno di 1 su 3 tiene una traccia scritta delle proprie spese: tutti elementi che, messi in atto, aiuterebbero al contrario a risparmiare e ad avere una visione d'insieme di quanto le nostre finanze possano reggere l'urto di eventi inattesi.

Pianificazione e Covid: qualcosa è cambiato


Eventi inattesi che capitano e, a volte, su scala maggiore di quanto ci saremmo aspettati. Al di là della valutazione di conseguenze e provvedimenti da prendere su larga scala per le imprese, quest'indagine di Nomisma e CRIF ha analizzato un campione di 1.000 italiani tra i 18 ed i 65 anni.

I dati evidenziano una consapevolezza, nata dall'esperienza recente, diretta ed altamente impattante del Covid: l'ansia al pensiero del proprio incerto futuro finanziario fa sì che per il "60% degli intervistati è molto importante poter monitorare le proprie entrate e uscite e capire quanto si sta risparmiando e spendendo".

Non solo: pianificare le proprie spese e porsi degli obiettivi di risparmio viene giudicato importante da più del 50% del campione intervistato.    

Sono dati legati ad una consapevolezza che spetta ora a tutti noi mettere in pratica: la crisi ha colpito chi non è stato in grado di pianificare e ha costretto tutti a rivedere i piani in un ottica di medio-lungo periodo, anche quando fino a poco tempo prima non veniva giudicato come necessario. L'indagine "Emergenza COVID-19: gli italiani tra fragilità e resilienza finanziaria" commissionata dal comitato Edufin a Doxa evidenzia una triste realtà:

quasi il 60% delle famiglie italiane dichiara di arrivare con difficoltà alla fine del mese. Hanno difficoltà soprattutto gli italiani residenti al Sud e con basso livello di istruzione. Ma sono più resilienti le famiglie con elevata alfabetizzazione finanziaria.

Alla domanda "Prima dell'emergenza COVID-19/adesso il reddito a disposizione della tua famiglia ti permetteva/permette di arrivare alla fine del mese", l'11,9% in più risponde oggi "con difficoltà".

Insomma, non si può più pensare che la pianificazione non sia utile: se, in più la prima regola e la più semplice di mettere da parte piccole cifre con costanza è vista come soluzione adatta a diversi imprevisti anche da Anna Maria Lusardi, a capo del comitato Edufin, non abbiamo davvero più scuse.    

Iniziare a pianificare sul medio e sul lungo periodo: gli obiettivi


Il modo migliore per iniziare a pianificare? Porsi degli obiettivi, che siano di medio e di lungo periodo. Ecco qualche esempio per iniziare:

Obiettivi di medio periodo:

  • puoi decidere una cifra da destinare settimanalmente o mensilmente al risparmio;
  • puoi iniziare seriamente a far ordine tra le tue spese, eliminando tutte quelle superflue.

Obiettivi di lungo periodo:

  • puoi porti l'obiettivo di arrivare ad estinguere un prestito o abbassare la rata del mutuo o la sua durata;
  • puoi decidere di fare un grande passo, ben ponderato: acquistare casa, smettendo così di destinare i tuoi soldi ad un affitto temporaneo, per investirli in un progetto di lungo termine.

Ora non puoi più pensare che gli imprevisti non si possono prevedere: una sana pianificazione è necessaria per non essere soggetto a stress finanziario o, peggio ancora, temere di non riuscire ad arrivare a fine mese!

Scarica l'app

#BeMoneyWise

App Store Google Play

Altri articoli da Educazione finanziaria