1. Educazione finanziaria

Cos'è la diversificazione e come funziona


Hai mai sentito il detto "Mai puntare su un solo cavallo"? E quello che dice "Mai mettere tutte le uova nello stesso paniere"? Forse non avresti mai pensato che i consigli della nonna si potessero applicare anche al mondo degli investimenti.

Eppure, è proprio così: forse l'avrai già capito, ma oggi sono qui a parlarti di uno dei principi alla base di ogni investimento saggio ed avveduto: la diversificazione!

La diversificazione è una strategia


La diversificazione è prima di tutto una strategia, ovvero una buona pratica che guarda avanti, prendendo in considerazione la tempistica giuste: quella di lungo termine.

Aggiungiamo un altro concetto: la diversificazione è una strategia, che ti aiuta a minimizzare il rischio del tuo portafoglio, dividendo il tuo patrimonio tra investimenti diversi.

Ci possono essere diversi modi di diversificare, lo si può fare ad esempio ricorrendo a differenti:

  • strumenti finanziari;
  • asset finanziari;
  • aree geografiche.

È importante dire che la diversificazione ti aiuta ad abbassare il grado di rischio, ma non lo elimina del tutto (e nemmeno dovresti volerlo, questo te lo spiego meglio tra poco).

Quando serve?

L'aver parlato di una strategia, pertanto di un concetto legato al lungo termine, dovrebbe già averti messo sulla buona strada: la diversificazione non serve infatti soltanto nei momenti turbolenti di mercato, in cui si verificano circostanze impreviste (vedi quello in cui siamo) che rischierebbero altrimenti di mandare all'aria il tuo portafoglio, ma anche in circostanze più tranquille e comuni.

Insomma, la diversificazione serve sempre e il perché lo spieghiamo con il prossimo concetto.

La correlazione

Viene definita correlazione tra due variabili la "situazione per cui una di esse tende a variare con approssimazione più o meno grande in funzione dell’altra".

Capirai quindi perché ti dico che la diversificazione va nella direzione di mettere nel tuo portafoglio di investimenti degli strumenti che siano il più possibile tra loro decorrelati: questo perché hai tutto l'interesse che, in un dato momento di mercato, non si muovano nella stessa direzione, bensì in due direzioni che tendano il più possibile all'opposto, con l'effetto di un bilanciamento complessivo.

In pratica: se stai perdendo da una parte, stai guadagnando dall'altra, con l'effetto appunto di minimizzare il rischio del tuo portafoglio.

Qual è lo scopo?

Al contrario di quanto si potrebbe pensare di primo acchito, lo scopo primario della diversificazione non è infatti quello di massimizzare i guadagni, ma di proteggere dai rischi.

Certo, secondariamente e sul lungo termine, l'esito della diversificazione potrebbe anche essere quello, ma è importante esaminarla nella giusta ottica.  

Rischio sistemico e non

Quali sono i rischi da cui la diversificazione può proteggere i tuoi investimenti?

Prima di tutto, un'altra cosa importante e non per forza così intuitiva: la diversificazione abbasserà il grado di rischio del tuo portafoglio di investimenti, non li eliminerà tutti, e nemmeno dovresti volere il contrario!

Senza alcun rischio, infatti, il rendimento potenziale è più contenuto.

Venendo alle tipologie di rischio contro cui lotta la diversificazione:

  • il rischio sistemico è quello che dipende da elementi e fattori legati al mercato, pertanto ad esso connaturato: per farti un esempio, se si verifica una crisi delle banche, se alcune falliscono trascinandosene dietro altre e così via. Pertanto, non è un rischio eliminabile grazie ad una buona diversificazione di portafoglio, rispondendo piuttosto alla regola per cui ci si prende il buono e a volte anche il cattivo di una situazione;  
  • il rischio non sistemico è invece esattamente quello su cui lavora e contro cui combatte una buona diversificazione: è infatti legato a fattori specifici e non generali di mercato. Un fattore specifico è quello legato all'andamento di una determinata azienda e del suo titolo in Borsa, così come a specifici asset finanziari (azionario, obbligazionario ecc.).      

Capirai bene come la diversificazione agisca mitigando il rischio derivante dal puntare tutto su una sola azienda, oppure su un solo strumento. Ora che i vantaggi e gli obiettivi della diversificazione dovrebbero esserti più chiari, esamina i tuoi investimenti sotto questa luce: puoi fare di meglio?

Non hai ancora scaricato Oval? Clicca qui e inizia il tuo viaggio verso un nuovo benessere finanziario!

Il tuo capitale è a rischio, le performance passate potrebbero non essere indicative dei risultati futuri. Oval Money non ha la facoltà di  fornire consulenza finanziaria e, pertanto, rivolgiti a un consulente  esperto in materia per qualsiasi dubbio.

Scarica l'app

#BeMoneyWise

App Store Google Play

Altri articoli da Educazione finanziaria