1. App news

Acqua e risorse ambientali: proteggiamole insieme


In questi anni ci siamo per fortuna lasciati tutti alle spalle un passato in cui l'ambientalismo veniva vissuto come affare di pochi, perlopiù visti come ingenui, per entrare in anni in cui abbiamo la consapevolezza del fatto che la salute della Terra dipende da ciascuno di noi.

Complice l'attivismo che parte anche dai più piccoli, grazie a Greta Thunberg e alle sue campagne di sensibilizzazione come i Fridays for future che hanno definitivamente sdoganato il problema, oggi non ci è più possibile far finta di non sapere quando mettiamo in atto comportamenti dannosi verso il pianeta.

Quest'anno ricorre il cinquantesimo anniversario della Giornata della Terra. Fu celebrata per la prima volta il 22 aprile 1970, in cui 20 milioni di americani risposero alla proposta del senatore democratico Gaylor Nelson e scesero in piazza per manifestare in difesa della salute del pianeta.

Da allora, molta strada è stata fatta: la Giornata della Terra accomuna ormai molte nazioni e, da allora, la sensibilizzazione sul fatto che il nostro stile di vita non sia spesso sostenibile dall'ambiente è cresciuta esponenzialmente.  

Dal cambiamento climatico all'inquinamento, dalla sparizione di specie animali e vegetali alle risorse non rinnovabili in esaurimento, il 22 aprile è diventata la giornata in cui ci si ritrova tutti insieme a prendere atto di ciò che c'è e di ciò che è da fare. Quest'anno, per l'emergenza COVID19, la maratona è diventata multimediale con il motto #OnePeopleOnePlanet.

Keep it Green: per un mondo più pulito


Anche quando parliamo di investimenti Oval ha da sempre a cuore due elementi fondamentali: renderli accessibili a tutti, permettendo di partire anche con piccole cifre, e dare l'opportunità, investendo, di sostenere cause importanti, per sentire di stare facendo la differenza e di stare esprimendo una propria volontà di un mondo migliore.  

Ed è così che nasce Keep it Green, il nuovo arrivato in casa Oval: un prodotto di investimento che ha l'obiettivo di dare un contributo a rendere il pianeta un posto migliore in cui vivere. Permette infatti di investire in aziende all'avanguardia, che si adoperano per incrementare "la produzione di energia pulita e sostenibile, principalmente da fonti rinnovabili", contribuendo "al settore dell'elettricità sostenibile, delle strumentazioni e dei combustibili alternativi".

Tutto questo ha un impatto anche sociale: l'obiettivo dell'European Green Deal è infatti quello di favorire l'indipendenza dai mercati petroliferi, ridurre le emissioni di gas serra e aumentare i posti di lavoro.      

Le caratteristiche? Si tratta di un prodotto d'investimento a cui hai la possibilità di accedere a partire da 10 euro, con un periodo d'investimento minimo (ovvero, trascorso il quale potrai ritirare i tuoi soldi) di 7 giorni e un grado di rischio basso.

Hai l'opportunità di investire tramite versamenti ricorrenti: come puoi approfondire qui, hai la possibilità di impostare una percentuale (il 20%, il 40%, il 60% o l’80%) dei tuoi risparmi da destinare automaticamente agli investimenti, così da rendere il processo automatico.

L'acqua: un bene prezioso

I dati raccolti dall'Osservatorio Valore Acqua di The European House – Ambrosetti ci dicono che l'Italia è al primo posto in Europa per consumo di acqua potabile, con 160 metri cubi per abitante all'anno, ben al di sopra dei "vicini" europei Francia (90) e Germania (60). Il nostro Paese riesce ad affiancare a questo primato anche quello del record di consumo di acqua in bottiglia: primi in Europa con 188 litri procapite consumati all'anno e addirittura secondi nel mondo.

Secondo il Rapporto mondiale sullo sviluppo delle risorse idriche delle Nazioni Unite, dal titolo “Nessuno sia lasciato indietro”. Al momento, infatti, tre persone su dieci non hanno accesso ad acqua potabile sicura, mentre più di due miliardi vivono in paesi sottoposti a livelli elevati di stress idrico. E ciò che forse preoccupa ancor di più è l’aumento costante del fabbisogno di acqua nel mondo: è cresciuto di circa l’1 per cento all’anno a partire dal 1980 e, secondo le previsioni, dovrebbe continuare a crescere ad un tasso simile fino al 2050. A quel punto – tra poco più di trent’anni – l’acqua sarà una risorsa scarsa per 5 miliardi di persone.

La scarsità d'acqua coinvolge tutti, anche le aziende che ne hanno bisogno in larga scala per i propri processi produttivi, e tutti noi possiamo fare qualcosa per fermare l'emorragia di questa risorsa così fondamentale alla vita di tutto il pianeta.

Protect Water investe in aziende che cercano soluzioni per conservare e purificare l'acqua: tra queste ci sono anche i membri del 2030 Water Resources Group, un'associazione che unisce aziende ed enti pubblici e che fa sua la missione di aiutare quanti più Paesi possibili ad arrivare al 2030 con sufficienti risorse idriche, promuovendo le azioni collettive e il confronto tra i vari attori, costituiti da governi, aziende e società civile.

Le caratteristiche? Si tratta di un prodotto d'investimento a cui hai la possibilità di accedere a partire da 10 euro, con un periodo d'investimento minimo (ovvero, trascorso il quale potrai ritirare i tuoi soldi) di 7 giorni e un grado di rischio basso.

In App trovi tutte le informazioni per prendere decisioni informate sul prodotto finanziari. Non offriamo consulenza in materia di investimenti. Se non sei sicuro che qualcuno dei prodotti che offriamo sia adatto a te, ti preghiamo di parlare con un consulente finanziario. Le performance passate non sono indicative delle performance future. Il valore di qualsiasi investimento può diminuire o aumentare e potresti recuperare meno di quanto inizialmente investito.

Scarica l'app

#BeMoneyWise

App Store Google Play