4 strade verso la sicurezza finanziaria

Costruire la propria sicurezza finanziaria può essere complesso, soprattutto al giorno d’oggi in cui molte certezze dei nostri nonni e genitori, in termini di stabilità lavorativa e opportunità di realizzazione, vacillano.

Ma le vie per arrivare a possedere una quantità di denaro per sentirsi tranquilli e realizzare i propri desideri ci sono: vanno imboccate con determinazione, anche andando un po' contro corrente a volte, e soprattutto seguendo le proprie inclinazioni.

E se ti è mai capitato di domandarti come abbiano fatto le persone che hanno accumulato una buona ricchezza ad arrivare dove si trovano, è una buona idea studiare le loro mosse e trarre ispirazione dai loro percorsi.

Fortunatamente, abbiamo le risposte a portata di mano: l’esperto di finanza e autore americano Tom Corley ha infatti condotto uno studio (Rich Habits Study - Background and Methodology - Rich Habits) per il quale ha intervistato 233 persone con almeno 3 milioni di dollari di patrimonio netto per capire le loro attività quotidiane, abitudini e caratteristiche di personalità.

Dalla sua ricerca (durata cinque anni), si possono identificare quattro percorsi principali per accumulare ricchezza a cui puoi ispirarti. Vediamoli insieme!

Il percorso dei risparmiatori-investitori

Rappresenta circa il 20% dei partecipanti allo studio. Si tratta della strada più semplice per costruire la propria ricchezza dato che è accessibile a tutti. Non è la via più rapida ma, se si inizia presto, permette di essere abbastanza sicuri di riuscire ad accumulare ricchezza nel tempo.

Le loro caratteristiche:

  • Avevano in genere un reddito da classe media
  • Preferivano risparmiare e non indugiavano in uno stile di vita fatto di sfarzo e spese pazze
  • Hanno risparmiato il 20% o più del loro reddito ogni anno
  • Hanno iniziato a investire i risparmi fin dall'inizio della loro carriera e hanno poi continuato a farlo lentamente per molti anni.

Il percorso "risparmiatori-investitori", però, pur essendo il più accessibile, può non essere adatto a tutti: richiede una grande determinazione e disciplina, oltre che un impegno a lungo termine e pazienza.

Il percorso dei sognatori

Questa è forse la via più difficile per accumulare ricchezza, perché richiede l'inseguimento di un grande sogno: può essere quello artistico di diventare un attore o un musicista, uno sportivo o anche un imprenditore di successo.

Circa il 28% dei partecipanti allo studio era composto da persone di questo tipo e, fra tutti i gruppi, sono quelli che hanno accumulato di più in assoluto.

Tutti gli intervistati che rientrano in questa categoria hanno affermato che perseguire i loro sogni è stata una delle cose più gratificanti della loro vita, ma che iniziare è stato complicato, dovendo emergere per dare prova del proprio talento.

Chi vuole intraprendere questa strada, infatti, deve essere disposto a lavorare molte ore e deve essere in grado di gestire lo stress finanziario iniziale (si tratta spesso di carriere poco stabili ed esposte a rischi di non realizzazione) e dato poi dall’esposizione che spesso accompagna figure di questo tipo.

Insomma: se siete inclini al burnout o avversi al rischio, questa strada potrebbe non essere quella migliore per voi, mentre se siete dei visionari con una forte intuizione, si tratta del percorso che potreste pensare di affrontare.

Il percorso dei carrieristi

Gli scalatori aziendali sono persone che lavorano per una grande società e dedicano tutte le loro energie a salire la scala aziendale fino ad arrivare in cima e ricoprire una posizione dirigenziale (di solito si tratta di consulenti, avvocati, persone con ruoli manageriali in grandi aziende).

Questo è il secondo percorso più difficile per accumulare ricchezza e copre circa il 31% delle persone dello studio. Nella maggior parte dei casi, la loro ricchezza derivava da compensi azionari o da una quota di profitti che percepivano una volta diventati partner di una compagnia.

Per essere un carrierista, è necessario avere una forte capacità relazionale: è infatti essenziale fare rete e creare connessioni durature con persone che hanno una rilevanza nel proprio settore professionale.

Serve quindi essere bravi nella propria professione, fare tanto networking coi colleghi, lavorare tanto ed essere pazienti.

Il percorso dei virtuosi

Circa il 19% dei partecipanti allo studio ha scelto questo percorso. I virtuosi sono tra i migliori in quello che fanno nella loro professione: per le loro conoscenze ricevono un compenso elevato, che li distingue dalla concorrenza.

Si tratta di persone con competenze specifiche e per cui serve studiare molto, come i lavori nel settore medico o scientifico/tecnico (ingegneri, architetti, ecc.).

Naturalmente, i virtuosi devono dedicare molti anni allo studio e all'apprendimento attraverso percorsi di istruzione formale, come titoli universitari avanzati. Ciò significa investire un'enorme quantità di denaro e di tempo prima di vederne i frutti.

Accumulare ricchezza sufficiente per raggiungere la sicurezza finanziaria può voler dire conti in banca, stili di vita e ambizioni diverse per ciascuno. Le 4 strade appena descritte sono infatti semplificazione di una realtà in cui ci sono mille sfumature, una per ognuno di noi.

Ma, se ci fai caso, ci sono due elementi che sono alla base di ogni percorso: determinazione e pazienza.

Incominciare a capire dove si vorrebbe arrivare pensando alla carriera, alle finanze, alla famiglia, alla salute, ai problemi, alle preferenze con domande come: "Cosa posso fare per far crescere i miei risparmi? Sono soddisfatto del mio attuale lavoro? Come posso migliorarmi oggi?" È l’unico modo per capire i propri obiettivi e muoversi poi verso di essi.

Una volta che si è trovata la propria motivazione e si incomincia a lavorare verso il proprio obiettivo interviene lei, la pazienza. Un conto a sei cifre non si costruisce in un giorno, figuriamoci la felicità.


Altri articoli in Educazione finanziaria