Start Now, Download Oval. App Store Google Play

Discover tips and tricks on how to save and invest money by Oval Money

Il cambiamento climatico oggi è una realtà più che una novità, con la coraggiosa campagna globale di sensibilizzazione guidata da Great Thunberg, così come le diffuse proteste da parte di gruppi come la Extinction Rebellion, è diventato il "tema caldo" degli ultimi mesi.

Con i governi mondiali che discutono a caldo l’impatto sociale, economico e sanitario che può avere sulla popolazione a livello globale, sembra essere un tema destinato a non perdere importanza, anzi: sia l'Organizzazione Mondiale della Sanità che il Forum Economico Mondiale hanno recentemente etichettato il clima estremo come la più grave minaccia futura per l'umanità.

Che il cambiamento climatico vada tenuto in considerazione quando si parla di investimenti se ne è accorto anche BlackRock, il più grande gestore di fondi al mondo, che ha recentemente annunciato che metterà la sostenibilità al centro delle sue decisioni di investimento.

BlackRock applicherà diverse nuove misure nel suo approccio agli investimenti, come la riduzione della sua esposizione alle aziende di combustibili fossili, uno dei punti fondamentali richiesti da parte dei contestatori ambientali.

Con tutte queste misure in atto molti di noi si chiederanno: quale sarà l'impatto finanziario a lungo termine del cambiamento climatico sulle nostre finanze personali, sui nostri risparmi e sui nostri investimenti? E sopratutto cosa possiamo fare a riguardo?

L’impatto sugli investimenti

Un rapporto pubblicato dalla IFC nel 2011 intitolato "Investing in a time of climate change" (Investire in un'epoca di cambiamenti climatici) ha ipotizzato quattro diversi scenari tra il 2015 e il 2050, permettendo di analizzare e identificare il potenziale impatto dei cambiamenti climatici sui rendimenti degli investimenti in specifici settori e classi di attività.

Da questi modelli ne emerge che il settore energetico sarà quello più pesantemente colpito, con le industrie tradizionali come il carbone (ormai considerato "combustibile sporco") a subire il maggiore impatto, con un calo stimato tra il 18% e il 74% nei prossimi 35 anni. Al contrario, il settore delle energie rinnovabili ne uscirebbe vincitore vedendo un potenziale aumento dei rendimenti medi annui tra il 6% e il 54% nello stesso arco di tempo.

In ogni caso, l’aumento della temperatura globale produrrà scenari diversi che determineranno il guadagno o la perdita di determinati mercati. Ad esempio un aumento di 4°C potrebbe avere un impatto negativo sulle azioni dei mercati emergenti, sul settore immobiliare, sul legname e sull'agricoltura. Tuttavia, nel rapporto si evidenzia che, per gli investitori con un portafoglio ben diversificato e a lungo termine, uno scenario di aumento della temperatura di 2°C non sembra avere implicazioni negative sul rendimento. In ogni caso, non importa da che parte va il cambiamento climatico, questo avrà comunque un impatto sui rendimenti degli investimenti e tutti gli investitori devono iniziare a considerarlo come una variabile prima di prendere le loro decisioni.

L'annuncio di Larry Fink, CEO e Chairman di BlackRock, è stato accolto con favore anche da gruppi critici e dai contestatori ambientali tra cui il citato Extinction Rebellion. “Tra le nostre priorità, rendere la sostenibilità parte integrante della costruzione del portafoglio e della gestione del rischio; abbandonare gli investimenti che presentano un elevato rischio per la sostenibilità, come i produttori di carbone; lanciare nuovi prodotti d'investimento che schermino i combustibili fossili; rafforzare il nostro impegno per la sostenibilità e la trasparenza nelle nostre attività di gestione degli investimenti”.

Impatto sul risparmio

Sono in molti a sostenere che, con il pianeta potenzialmente in pericolo, non ha poi così senso risparmiare a lungo termine senza la certezza di poter usufruire dei propri risparmi. Tuttavia, non risparmiare semplicemente perché si è incerti sul futuro è un errore sia per sé stessi che per chi ci è vicino.

Se non è chiaro quale sarà l'impatto esatto del cambiamento climatico sul risparmio personale, poiché variabili come l'inflazione o la stabilità economica sono difficili da prevedere a lungo termine in tempi come questi, vale la pena considerare che, a causa delle alterazioni del clima e della temperatura, molti di noi potrebbero essere chiamati ad allontanarsi dalle proprie case se si trovano in aree ad alto rischio e ricominciare da capo, o acquistare nuove tecnologie che li aiutino a vivere nelle loro nuove realtà. Per questo dovremmo iniziare a ragionare su nuovi paradigmi, sostenere i settori in crescita che aiutano il nostro pianeta e considerare che avere risparmi per un futuro, per quanto incerto, è una sicurezza necessaria per poter affrontare i cambiamenti che potranno verificarsi.

Alcuni esperti di cambiamenti climatici stimano che il grosso dei cambiamenti climatici arriverà per la seconda metà del secolo, un momento in cui molti dei giovani di oggi raggiungeranno l'età della pensione. Ecco perché, in quest’ottica, dovremmo continuare a risparmiare e investire per obiettivi a lungo termine.

Cosa possiamo fare per tutelare il pianeta (e le nostre finanze)

In un mondo che basa la sua sussistenza sulle risorse energetiche e alla luce delle stime per gli anni a venire, è necessario scommettere sulle energie rinnovabili per sostituirle ai combustibili fossili.

L’obiettivo dell’European Green Deal è rendere l’Europa il primo continente a neutralità climatica entro il 2050. I benefici di questo settore sono molti, e impattano tutti gli aspetti della nostra società: dalle ridotte emissioni di gas serra, all’indipendenza dai mercati del petrolio, fino a un maggior numero di posti di lavoro.

Si, perché la Renewable Energy and Jobs Annual Review 2019 stima che nel solo 2018 il settore delle energie rinnovabili ne abbia generati ben 11 milioni nel mondo. Per questo noi di Oval, sempre attenti alle tematiche sociali e di tutela dell’ambiente, abbiamo scelto di offrire ai nostri utenti Keep it Green, un prodotto finanziario innovativo per il quale abbiamo selezionato aziende che contribuiscono al settore dell’elettricità sostenibile, delle strumentazioni e dei combustibili alternativi.

La buona notizia è che abbiamo ancora tempo per cambiare le cose e possiamo iniziare a farlo già con la nostra app, sostenendo lo sviluppo e l'implementazione di fonti alternative di energia che possono ancora deviare alcuni dei più gravi avvertimenti climatici, per rendere il nostro pianeta un posto migliore in cui vivere.

Il tuo capitale è a rischio, le performance passate potrebbero non  essere indicative dei risultati futuri. Oval Money non ha la facoltà di  fornire consulenza finanziaria e, pertanto, rivolgiti a un consulente  esperto in materia per qualsiasi dubbio.

Scarica l'app

#BeMoneyWise

App Store Google Play