Start Now, Download Oval. App Store Google Play

Discover tips and tricks on how to save and invest money by Oval Money

Visitare alcuni tra i luoghi più belli del pianeta può costare molto poco, se sai come fare e dove andare.

Se questa estate rovente e il tuo gruzzoletto in Oval ti hanno fatto venire voglia di pianificare un viaggio di quelli importanti in luoghi lontani e esotici, ma non vuoi spendere un capitale, allora l’Asia è il posto che fa per te. Solo, attenzione, l’estate è periodo di monsoni: dai un‘occhiata al meteo o portati un ombrello!

Benché in Asia ci siano luoghi di singolare bellezza, visitarli non costa molto: complici le differenti quotazioni delle valute, trascorrere una settimana o due lì può risultare molto economico e la spesa principale che potresti ritrovarti ad affrontare potrebbe essere quella del volo dall’Europa (tra i 500 e gli 800 euro) e quella di una guida - piuttosto indispensabile, visto che è improbabile tu conosca la lingua locale, e l’inglese è tutt’altro che diffuso, specie al di fuori delle città.

Insomma, forse è arrivato il momento di smettere di sognare e cominciare a progettare. Per darti una mano, abbiamo fatto qualche conto per te.

Vietnam


Nonostante sia un Paese ricco di bellezze naturali e archeologiche, il Vietnam è ancora relativamente lontano dai radar dei turisti occidentali. Per fortuna, perché questo tiene ancora bassi i prezzi per chi vuole avventurarsi.

Sia che tu scelga di visitare le spiagge della città di Nha Trang o dell’isola di Hon Mun, sia che ti rechi dalle parti della bellissima Baia di Halong o della valle di Sapa, o ti affascinino le città cariche di storia e cultura come Ho Chi Minh City (l’antica Saigon) o Hoi An, difficilmente il tuo budget supererà i 50 euro al giorno.

Volo: tra i 600 e gli 800 euro;
Dormire: i prezzi variano dai 5 euro a notte di un ostello ai 10 di un hotel modesto, fino ai 50 euro di un hotel di lusso;
Mangiare: Il budget giornaliero per i pasti varia molto in base ai tuoi gusti. Se ti va di provare lo street food -e te lo consiglio- te la caverai con l’equivalente di un euro a pasto; mangiare in un ristorante di media categoria, ne costerà 5; 30 euro, invece, sarà il conto per un ristorante di alta classe;
Guida: ti costerà circa 100 dong al giorno, l’equivalente di 5 euro.

Cambogia

Si tratta di uno degli angoli più belli dell’Asia, ma sono pochi i turisti italiani che prendono in considerazione l’idea di un viaggio in Cambogia ed è un peccato.

Chi non ci va, perde l’occasione di visitare l’antico complesso di templi di Angkor Wat, tra i tesori più belli del mondo, insieme al fascino della capitale Phnom Pen e a quello delle bellissime spiagge bianche di Sihanoukville, che nulla hanno da invidiare alle spiagge incontaminate delle isole del Pacifico.

Volo: 600 euro circa;
Dormire: si tratta di uno dei paesi più economici dell’intera Asia: i prezzi per notte variano tra i 4 e i 20 euro. L’albergo più lussuoso della capitale, il Penh House & Jungle Addition, ti costerà 50 euro a notte;
Guide e escursioni: circa 20 euro al giorno.

Nepal

Benvenuto sul tetto del mondo! Il Nepal è senza dubbio uno dei luoghi più belli dell’Asia e del mondo, appunto.

Qui potrai toccare l’imponenza magica dell’Himalaya e dell'Annapurna, una natura ancora selvatica e feroce nel Chitwan National Park, e il misticismo di città suggestive come Kathmandu, Pokhara e Lumbini -luogo dove, si dice, sia nato Siddharta. Il budget giornaliero qui può essere davvero basso e, con le dovute attenzioni, non superare i 30 euro al giorno.

Volo: tra i 500 e i 700 euro;
Dormire:  una camera in un albergo modesto costa circa 3 euro. Salendo di categoria si arriva a spenderne non più di 30;
Mangiare: mangiare per strada o in una trattoria ti costerà solo 1 euro, un ristorante medio-alto tra i 5 e i 10 euro;
Permessi per trekking con guida: questa è la voce più costosa dell’intero viaggio: circa 50 euro. Se vuoi invece avventurarti a scalare l’Everest -cosa che ti sconsigliamo caldamente, a meno che non tu non sia super professionista- ti servirà un permesso da 2 milioni di rupie, l’equivalente di 20 mila euro.

India

Detto sinceramente, parlare di viaggio in India non ha molto senso: troppo grande e vario è il subcontinente per essere identificato come un posto solo. Dire ‘vado in India’, per intenderci, è come dire vado in America senza specificare se si va in Bolivia o a New York.

Comunque, che tu sia diretto nel mistico e imponente Nord, dove si trovano la città sacra di Varanasi e il Taj Mahal, o ti diriga nel rigoglioso Sud, verso la giungla di Sandokan e la meravigliosa città di Goa, difficilmente avrai a che fare con grosse spese. Le città più care in cui potresti imbatterti sono la capitale Delhi, Agra -dove i prezzi sono gonfiati dalla presenza del Taj Mahal- e Jaipur, la città imperiale, ma anche lì è molto difficile ti sia chiesto di spendere più di 30 euro al giorno.

Volo: con il dovuto anticipo, si trovano biglietti per meno di 400 euro. In ogni caso è difficile spenderne più di 600;
Dormire: un ostello o una pensione costerà poco meno di 10 euro. Uno di lusso tra i 30 e i 50. Se invece vuoi regalarti una notte in uno degli alberghi più sfarzosi della città -e uno dei  più belli del mondo-, l’Imperial, te ne saranno chiesti circa 200.
Mangiare: Un ristorante di lusso, per un pasto completo, ti chiederà tra i 15 e i 20 euro. Ma noi ti consigliamo lo street food: è molto più buono e costa 1 euro.
Guida: Il prezzo di una guida e di un autista si aggira sui 30 euro al giorno.

Cina

Per la Cina vale lo stesso discorso fatto per l’India: troppo grande per parlare di un generico “viaggio in Cina”. Va detto però che, a differenza dell’India, la Cina ha un numero piuttosto limitato di luoghi accessibili ai turisti.

Il nostro consiglio è di fare base a Pechino e da li, una volta visitata la capitale, spostarti per Xi'an, dove ci sono i soldati dell’Esercito di Terracotta, poi Chengdu, la più grande riserva di panda al mondo, e infine alcuni tratti della grande muraglia. I prezzi sono generalmente bassi ovunque, anche se relativamente più alti rispetto al resto del continente. Fai molta attenzione a Hong Kong e Shanghai: lì i prezzi salgono come -e forse più- di quelli di una capitale europea.

Volo: circa 400 euro;
Dormire: Se fai base a Pechino, sta a te scegliere se spendere 15 euro per una camera in una pensione o 30/40 euro per una in un albergo di alta categoria. In città trovi anche alberghi delle grandi catene dedicate ai viaggiatori per affari, e ti costeranno intorno ai 200 euro;
Mangiare: come dicevamo, la Cina è leggermente più cara degli altri Paesi, ma comunque più che abbordabile. Un pasto in un ristorante economico ti costerà tra i 3 e i 5 euro, una cena in un ristorante di classe tra i 40 e i 50 euro.
Guida: circa 80 euro al giorno per una guida con autista.

Scarica l'app

#BeMoneyWise

App Store Google Play