Discover tips and tricks on how to save and invest money

Oliver Stone, il regista del film "Wall Street", difficilmente si sarebbe aspettato l'eco avuto dal personaggio avido e senza scrupoli da lui creato, lo squalo Gordon Gekko.

Il suo film denuncia le scorrettezze ed illegalità, ma soprattutto la mancanza di umanità e il culto del dio denaro, che stanno appunto dietro a una finanza senza vincoli e asservita al culto della ricchezza: in realtà, il fascino malvagio del personaggio spinse molte persone ad intraprendere il lavoro di Gekko.

E cosa dire di Jordan Belfort, il lupo di Wall Street dalla cui vita Martin Scorsese ha tratto l'omonimo film, che dopo aver scontato la sua pena tiene oggi seminari sulle sue (mirabolanti e truffaldine) tecniche di vendita?

È il fascino oscuro del denaro, baby: scopriamo insieme cosa sta dietro a questi due personaggi del grande schermo in cui vi sarete di certo già imbattuti!

"The wolf of Wall Street" e le penny stock

Forse non tutti sapete che, nel film di Scorsese "The wolf of Wall Street", la figura interpretata da Leonardo di Caprio si ispira alla vita e alle gesta di un personaggio realmente esistito, Jordan Belfort, raccontate nella sua omonima autobiografia.

Jordan è un ragazzo dalle eccezionali capacità di vendita: inizia la sua carriera a Wall Street sotto una stella infausta, visto che poco dopo la sua assunzione come broker alla società L. F. Rotschild arriverà il lunedì nero della Borsa, il 19 ottobre 1987. Il crollo di Wall Street fa sì che Belfort perda il lavoro: nel giro di poco riuscirà a farsi assumere da una società che vende penny stock, nel maneggiare le quali Belfort si troverà molto bene, iniziando la sua fortuna, continuata con il socio in affari con cui fonderà una propria società, la Stratton Oakmont.

Alla Stratton i due faranno affari proprio grazie alle penny stock: queste altro non sono che azioni di piccole società, quotate in mercati non regolamentati, da cui ottengono però profitti enormi (con commissioni del 50% contro quelle dell'1% ottenute prima con l'attività alla Rotschild), di fatto ingannando i clienti sulle reali possibilità di crescita delle aziende e tacendo delle enormi fluttuazioni su cui fondano i propri guadagni. A questo si aggiungono droghe di ogni tipo, feste e condotte sessuali sfrenate che saranno ritratte da Scorsese in modo non troppo distante dalla realtà.

Oggi Belfort, dopo che i suoi illeciti sono stati scoperti e dopo aver ottenuto un grande sconto sulla pena grazie al suo atteggiamento collaborativo con l'FBI, utilizza le sue capacità oratorie, motivazionali e di vendita non comuni per seminari per cui le persone pagano profumatamente.

"Wall Street" e l'insider trading      

In "The wolf of Wall Street" siamo dopo il lunedì nero del 1987, mentre con il Gordon Gekko di Michael Douglas siamo nei ruggenti anni Ottanta di Wall Street: un giovane broker agli inizi della sua carriera, Bud, ammira e fa di tutto per entrare in contatto con lo speculatore Gekko. Ci riuscirà, come riuscirà ad attirare la sua attenzione soffiandogli informazioni segrete su alcune società che faranno guadagnare ad entrambi un mucchio di soldi. Peccato che sia una manovra illegale, chiamata insider trading, che consiste appunto nella compravendita di titoli di società grazie a informazioni privilegiate e non di dominio pubblico da parte di persone entrate in loro possesso grazie al proprio lavoro o per altri motivi.

L'ambizione di Bud si scontrerà con la vera natura di Gekko, che permetterà al ragazzo di aprire gli occhi quando capirà l'intenzione dell'altro di far fallire per le sue manovre speculative la società in cui il lavora il padre dello stesso Bud, che si ritroverà a scegliere tra una ritrovata umanità e voce della coscienza e la galera.

Conoscevate già le storie ed i meccanismi dietro a questi due famosissimi film?

Se nel nuovo anno appena iniziato volete fare sul serio, provate Oval Money e fatevi aiutare a migliorare il vostro rapporto con il denaro monitorando le spese e iniziando a risparmiare!

Download the app

Download the app

#BeMoneyWise

App Store Google Play