Discover tips and tricks on how to save money.

Il ritorno a scuola, può essere traumatico per gli studenti, ma anche per le finanze dei genitori.

In questi giorni in tutta Italia, chi prima e chi dopo, sta tornando a scuola.  Mi sembra quindi il momento giusto per darvi alcuni consigli su come risparmiare sulla spesa d'inizio anno scolastico. Gran parte della spesa scolastica può essere abbattuta senza grandi rinunce, vediamo come poterlo fare in modo semplice:

  1. Non seguite le mode del momento

Il primo consiglio che vi do è di non seguire troppo le mode del momento, abituando i vostri ragazzi a non farsi trascinare troppo dalle tendenze passeggere. Zaini con la principessa del momento o semplicemente della marca ‘cool’, possono costare molto di più di uno non ‘griffato’, e non sempre questo prezzo è giustificato dalla qualità del prodotto.

Ovviamente, vi invito a puntare sulla qualità, laddove non potete fare a meno di un nuovo acquisto.

2. Non fatevi prendere dallo shopping compulsivo e fate un budget

Pianificare in modo attento cosa andrà comprato, prima di andare al supermercato o dal cartolaio, vi aiuterà a non farvi prendere dallo shopping compulsivo. In questo modo potrete controllare, prima di uscire, il numero degli articoli già presenti in casa. Magari troverete rimasugli dell’anno scolastico precedente, che potranno tornare a vita nuova, e non dimenticati nei cassetti per anni, come spesso accade. Fate quindi un budget delle spese per l’anno scolastico nuovo, tenendovi anche un margine per le spese improvvise che possono presentarsi anche dopo l’inizio della scuola.

3. Comprate in anticipo la cancelleria

Non fatevi prendere dall’ansia di inizio Settembre, quando solitamente i prodotti costano un po’ di più rispetto ad altri periodi, in cui invece potrete trovare vere e proprie occasioni. Evitando di comprare in modo compulsivo a Settembre, e pianificando cosa andrà comprato, si potranno gestire meglio gli acquisti durante tutto l’anno. Difatti, c’è sempre tempo per fare acquisto di materiale come quaderni, penne, fogli di ricambio, pennarelli e matite colorate. E se osservate le offerte presenti nei negozi specializzati e nei supermercati, soprattutto tra fine Settembre e Ottobre, potrete risparmiare parecchi euro.

4. Acquistate (e soprattutto vendete) libri usati

Spesso i libri scolastici rimangono per anni negli scaffali di casa, impolverati. Non tutti valgono la pena di occupare un posto nelle nostre case, semplicemente perché non andranno mai più utilizzati o consultati.

Quindi perché non portarli a vendere già a fine anno scolastico, si potrà ricavare fino al 30% del costo di copertina. Ovviamente questo vale anche per l’acquisto dei libri di testo, sarà un bel risparmio sulla spesa familiare. Dovrete solo fare attenzione a che non siano troppo scritti o rovinati, sarà anche un modo per insegnare ai vostri figli come tenere con cura i libri!

5. Fate gruppi di acquisto e scambio con altri genitori

Una bella idea potrebbe essere quella di fare gruppo con altri genitori  (e non intendo il gruppo whatsapp!) per acquistare articoli in stock oppure passarsi oggetti dei ragazzi più grandi. Metodo molto utile soprattutto per gli oggetti tecnici (compassi, squadre e altri prodotti tecnici) che spesso vengono usati molto poco, e poi andrebbero buttati o dimenticati in un angolo.

Fatemi sapere come questi consigli vi aiuteranno con il ritorno a scuola.

Ricordatevi di usare Oval Money per risparmiare ogni giorno!

alt

##BeMoneyWise

Download the app

Download the app

#BeMoneyWise

App Store Google Play