Discover tips and tricks on how to save money.

alt

Sono sicura che a tutti piace il caffè al mattino sulla via dell'ufficio, un buon gelato rinfrescante o uno spritz quando si esce dall'ufficio, una bella cena fuori con amici nel weekend e magari un weekend fuori porta ogni tanto.
Ma ripensare proprio a questi piccoli piaceri della vita quotidiana può aiutare a risparmiare più di quello che pensate e vi avvicinerà al vostro obiettivo, che sia comprare un immobile, sposarvi o mettere su famiglia.
Infatti, concedersi degli sfizi quotidiani può costare più di quel che si pensa. Con questo non voglio dirvi che dovete tagliare tutto quello che vi concedete, ma capire dove spendete di più e tagliare dove potete e...volete. A volte piccoli sacrifici quotidiani possono portare a un obiettivo molto soddisfacente.

Comprare casa rimane uno degli obiettivi principali per gli italiani, ma secondo una ricerca condotta dal gruppo Tecnocasa, l’età media di chi intende comprare casa in Italia è di 41,6 anni. Questo è compatibile con l'andamento del mercato immobiliare degli ultimi anni, che ha visto una maggiore difficoltà di accesso al credito soprattutto tra i più giovani, spesso anche a causa dell’instabilità lavorativa, ma anche dei nuovi comportamenti che li vedono preferire la locazione alla proprietà. Ripensare alle piccole spese quotidiane potrebbe essere un buon primo metodo di risparmio in previsione di una spesa così importante, e a volte difficile, come comprare casa.

Tagliare le piccole spese FA la differenza
Quali sono le spese che vi costano di più a fine mese? Secondo alcuni studi, tagliare le piccole spese quotidiane, aiuterebbe ad abbassare parecchio la spesa mensile. Ad esempio, il costo medio di un caffè al bar è di 1 euro, Torino è la città più cara d'Italia dove costa attorno a 1,10 euro. Cominciando a eliminare l'abitudine di berne uno sulla via del lavoro rappresenterebbe già un buon risparmio (si tratta di circa 20-25 euro mensili se vi fermate al solo caffè, se lo accompagnate da un croissant o preferite un cappuccino al caffè, potrebbe trattarsi di 40-50 euro mensili).
Se un'aggiustatina settimanale alla barba dal parrucchiere può costare anche 700 euro all'anno, pensate a limitare la visita dal barbiere una volta al mese. Per le donne, il costo di piega e taglio oscilla tra i 30 e 35 euro. Anche questa una spesa non indifferente se ci aggiungete anche una piega settimanale, intorno ai 15 euro.

Fate un piano di risparmio annuale
Adesso che avete identificato dove tagliare, dovete fare un piano annuale per metterci i vostri soldi.
Ci sono delle opzioni che entro un anno vi danno possibilità di guadagno. Ad esempio, alcuni conti online offrono interessi fissi per tutto il primo anno di deposito.
Widiba offre 1,50% di interessi per depositi vincolati a sei mesi.
CheBanca! invece con l'offerta sul conto deposito per i nuovi clienti, offre l'1,35% sui depositi a 6 mesi con il pagamento degli interessi in anticipo.

2_banner_ITA2-1

Risparmiare a breve termine
Se volete risparmiare per 5-6 anni, allora la cosa migliore potrebbe essere pensare alle spese annuali più sostanziose, come le vacanze estive e/o invernali. Il costo medio per la vacanza estiva di una settimana, costerà quest’anno attorno ai 3.700 euro per quattro persone. Una cifra pari a più del doppio dello stipendio medio degli italiani, stando alle stime dell'Osservatorio Nazionale Federconsumatori.
Potreste allora pensare di ridimensionare le vacanze oppure, se volete risparmiare totalmente questa cifra, un'idea sarebbe depositare questa cifra in un conto deposito per investirli in una qualche forma d'investimento a breve termine. Per prepararvi agli investimenti, potete leggere il mio precedente articolo qui.
Attenzione però a considerare sempre di tenere a vostra disposizione un fondo per le emergenze. Potete calcolare una cifra pari a tre mesi di spese per stare tranquilli in caso di spese inaspettate come un guasto alla macchina o alla lavatrice oppure una qualunque emergenza.

Investimenti a lungo termine
Se volete mettere da parte in 5-6 anni una cifra per iniziare l'acquisto di una proprietà, potete pensare a investimenti con un tasso di rischio un po' più alto.
Se invece pensate ad accantonare delle cifre per un periodo ancora più lungo, un investimento a lungo termine è quello che fa per voi. Potete optare per un piano individuale di risparmio o un piano pensionistico integrativo, tra le tante opzioni.
Affidatevi sempre a specialisti nel settore e informatevi molto bene prima di prendere decisioni, per evitare di trovarvi in situazioni spiacevoli!

Qualsiasi sia il vostro obiettivo, cominciare a osservare e modificare le piccole spese quotidiane può farvi capire quanto potenziale avete per i vostri progetti!

Cominciate a risparmiare con Oval!

alt

#BeMoneyWise

Download the app

Download the app

#BeMoneyWise

App Store Google Play