alt

Un soldino risparmiato è un soldino guadagnato!

Così diceva sempre mia nonna quando ero piccolo, avrei dovuto immaginare che questa filosofia sarebbe poi stata trasmessa a mia madre! questa tradizione familiare è sicuramente un complotto per porre un freno alla mia capacità di spendere denaro per cose inutili.
La mamma è sempre la mamma - siamo italiani dopotutto ;) - e su queste cose ha ragione. Il primo consiglio più articolato che ci viene dato è:

Mai spendere più di quando guadagni.

All’inizio non ci ho fatto caso, anche perché quando ho ricevuto le prime lezioni finanziarie da mia mamma diciamo che non avevo un vero e proprio reddito da cui partire (solo delle modeste mance). Quando sono diventato “grande” tuttavia la lezione è diventata subito chiarissima ed è il vero punto di partenza per il piano di spesa di ognuno di noi.
In onore quindi dell’adorata mamma, passerò ad elencare alcune delle sue migliori perle

1. Presta soldi con l’aspettativa che non torneranno più!

Sarà successo anche a te di avere quell’amico che chiede dei soldi in prestito, che siano pochi euro o qualche centinaio. La regola d’oro è di non prestare somme senza le quali avremmo poi problemi … e questo vale per qualsiasi cifra.
Prendiamo, ad esempio, gli ultimi dieci euro dal portafoglio per prestarli all'amico che ci chiede di comprargli le sigarette. Siamo persone generose si sa e decidiamo di prestarglieli! Successivamente lui se ne va fumando la sua sigaretta (accesa con il nostro accendino!) e noi scendiamo in metropolitana per tornare a casa, apriamo il portafoglio per prendere il biglietto e ci accorgiamo di non avere soldi. Ti sei rivisto in questa scena? In cui magari hai dovuto camminare per 45 minuti per tornare a casa o hai chiesto l’elemosina ballando il tip tap a mezzanotte in metropolitana… Spero per te di no!
Lo stesso discorso vale per cifre più grosse, so che non è bello deludere un amico quando ha bisogno, tuttavia non possiamo sempre sapere come andrà a finire.

alt

2. Risparmia sempre il 10% dello stipendio

In effetti, quando si tratta di risparmio noi italiani siamo sempre al primo posto. Nell’ultimo periodo è stato anche sottolineato che la capacità di risparmio degli italiani cresce con il reddito disponibile. Siamo bravi, dobbiamo ammetterlo. Tuttavia è sempre bene mettere da parte una percentuale del proprio stipendio, questo per agevolare i conti a fine mese.

3. Spegni sempre le luci!

Mia madre era ossessionata, forse perché casa nostra aveva così tante luci da farci abbronzare di notte. Ogni volta che qualcuno usciva dalla stanza lei andava a controllare se le luci fossero rimaste accese e chiedeva puntualmente “c’è qualcuno là?!”.

La morale, comunque, è di cercare sempre di risparmiare nella vita di tutti i giorni, sia con l’energia che con i beni di consumo.
Sapevi che le bustine di tè si possono riutilizzare per più di una tazza? Se non ci credi, chiedi al papà di Emily nel post in inglese!!

.............................................................

alt

#BeMoneyWise