alt

Viaggiare è una cosa stupenda ma si sa, costa. Risparmiare soldi per riuscire a fare un bel viaggio è il desiderio di moltissime persone ma purtroppo non sempre si riesce a raggiungere questo obiettivo. Per quale motivo? Perché spesso non si ha la giusta consapevolezza di come risparmiare al meglio per raggiungere la meta prefissata.
Ci sono tanti piccoli gesti che possiamo fare per mettere da parte un po' di soldi alla volta, senza troppe limitazioni. In questo articolo vi consiglio piccole mosse per riuscire a fare quel tanto atteso viaggio e anche imparare un metodo di risparmio per garantirvi di fare spesso dei piccoli viaggi.
Credo che un viaggio sia il modo migliore per confrontarsi con realtà diverse, aprire la mente e conoscere meglio sé stessi; e i sacrifici valgono la pena di essere fatti!

Analizzate la spese quotidiane, soprattutto le più piccole
Quante spese, a volte anche inutili, fate ogni giorno? Pensate solo ai tanti caffè presi al bar per affrontare la giornata di lavoro. Cercate di prenderne solo uno e di recuperare le energie andando a letto un po’ prima alla sera oppure alzandovi prima e dedicandoti ai vostri hobby o sport prima di andare al lavoro. L’effetto rilassante (e anche produttivo) è assicurato.
Risparmiare quotidianamente sulle piccole spese al bar come caffè o croissant, significa un risparmio di almeno 25-30 euro al mese, moltiplicato per 12 mesi sono 360 euro (equivalgono a 2 notti in un bell'albergo, se invece vi piace viaggiare low cost potranno bastarvi per ben più di due giorni).

Fate un check delle spese di gestione della casa
Fate un controllo delle spese di casa. C’è qualche spreco che potete ridurre o qualcosa che potete addirittura tagliare? Evitate apparecchi elettrici in stand-by, utilizzate lampade a basso consumo, usate la lavatrice e gli elettrodomestici nelle ore in cui costa meno in base al vostro contratto (di solito dalle 18 o 20 in poi). Fate attenzione a non dimenticare l’acqua aperta inutilmente, utilizzate l'acqua di cottura di alcune verdure o cereali per annaffiare le piante, ottimizzate le spese di luce/acqua/gas/internet e telefono cercando la compagnia che offre di più al minor prezzo. Valutate anche l’assicurazione della macchina o della moto: fatevi fare preventivi da compagnie diverse e soprattutto valutate le compagnie online, che offrono tariffe più basse. Oppure valutate di eliminare i mezzi a motore, se potete ad esempio usare una bicicletta e avete lo spazio in cortile o giardino dove posteggiarla.

Comprate solo quanto necessario
Sembrerà un consiglio fuori luogo, ma se pensate a cosa potreste fare con quei 90 euro che sareste disposti a spendere per un paio di jeans nuovi, beh, credo vi passerà la voglia di comprarli. A meno che non siano strettamente necessari.
Questo vale anche per le cene e i pranzi fuori. Riducete alle occasioni e ricorrenze speciali le cene fuori e per i pranzi, solo quelli necessari di lavoro. Tutto il resto, preparatevelo in casa. Calcolando una media di 4-5 euro al giorno per pasto e moltiplicandoli solo per i giorni lavorativi mensili, avrete risparmiato un centinaio di euro al mese. E probabilmente avrete mangiato anche più sano!

Aprite un conto corrente per le spese fisse
Aprire un conto corrente dove destinare quello che vi serve per le tasse e le spese fisse è un ottimo modo per dividere i propri soldi. Soprattutto per chi lavora come freelance o libero professionista, dividere quello che avete la possibilità d’incassare da quello che dovete destinare alle imposte fiscali è il miglior modo per capire se avete la possibilità di permetterti delle spese importanti come può essere quella di un viaggio.

Aprite un conto deposito
Dopo aver aperto un conto corrente per le tasse e le spese fisse, è il caso di pensare a un altro conto per accumulare i vostri risparmi.
Aprire un conto deposito è semplice e veloce e rappresenta un'ottima opzione se si vuole tenere fermi i risparmi per un po' per utilizzarli poi per un progetto preciso. L’offerta è decisamente ampia e spesso questo tipo di conto offre degli interessi non altissimi, ma senza dubbio meglio che niente!
Il conto deposito costituisce in ogni caso una soluzione valida e senza dubbio conveniente per imparare a risparmiare in generale. Poi se lo scopo finale è quello di fare un bel viaggio è ancora più interessante!

2_banner_ITA2-1

Mettete le monete da uno e due euro da parte
Non sottovalutate il potere delle monete, mettendole da parte risparmierete un po' di soldi che a fine anno potranno essere davvero utili per un viaggio.
L'anno scorso io e il mio compagno abbiamo risparmiato più di 300 euro in pochi mesi, cifra utile per un volo per due persone per Atene e una buona cena locale!

Usate i siti di comparazione e le app
Ora è arrivato il momento di pensare al viaggio: sfruttate al meglio la possibilità di viaggiare a costo più basso usando i numerosi siti o app che permettono di scegliere dove andare e dove alloggiare.
Su internet esistono numerosissimi siti dove confrontare prezzi di biglietti aerei come skyscanner, ma anche i prezzi degli hotel come Trivago o Booking (valido anche per b&b e strutture più economiche dei classici hotel) e del noleggio auto su noleggioauto.
La tecnologia oggi ci aiuta davvero a risparmiare, basta solo un po' di pazienza.

Non dimenticatevi di premiarvi al raggiungimento di un obiettivo. Ad esempio, al raggiungimento dei primi 200 euro messi da parte, regalatevi un piccolo premio! L'aspetto psicologico è molto importante per riuscire a risparmiare e a farlo in modo leggero ma consapevole.

Iniziate a risparmiare da subito con l'aiuto di OVAL!

alt

#BeMoneyWise