(English version)

alt

Lo ammetto, sono stato a parecchi festival e concerti estivi e posso dire di aver vissuto esperienze contrastanti. Alcune volte sono tornato a casa pensando che non sarei mai più stato così felice e altre volte sono tornato a casa triste e sconsolato!

Tutto questo mi è servito per fare un po’ di esperienza. Oggi ti elenco quindi le mie 10 regole d’oro per quando decido di andare a questi eventi, festival e concerti.

1. Pianifica in anticipo, non lasciare a casa le cose che sembrano superflue

Non vuoi portarti il telo impermeabile da mettere sotto la tenda? Pensi che la tua sia invincibile?

Sbagliato! Portalo!

Ricorda che la sfortuna ci vede benissimo e che la nuvola di Fantozzi è sempre in agguato ;)
Altro esempio? Porta i picchetti per fissare la tenda. Mi ricordo che anni fa, ad un torneo di pallavolo in montagna, molti compagni di viaggio non li avevano portati...e sono tornati a casa senza tenda!

2. Portati l’abbigliamento per essere pronto a tutto!

Perché a sperare il meglio sono bravi tutti! Molti posti in cui questi festival sono organizzati sono spesso a vari km dalla civiltà e non troverai un posto per prendere una felpa se non te la sei portata da casa.

3. Meglio se ti fai la schiscetta!

I prezzi e la qualità del cibo ai festival di solito è di bassa qualità e costa tanto.
Capisco che potresti sentirti un po’ fuori luogo a mangiare il toast freddo con l’uovo e la lattuga, magari anche da solo perché i tuoi amici sono andati tutti insieme “fuori a cena”. Dall’altro canto non ti va neanche di spendere dai 5 ai 10 € per 1 panino , due volte al giorno, no?

Il compromesso è tutto, programma una via di mezzo e portati qualcosa di confezionato come snack, cracker o biscotti. Queste cose mi hanno salvato la vita parecchie volte (soprattutto nei momenti di minor lucidità)

Altro consiglio è di portate la crema solare. Quante volte ti sei trovato ad un negozietto vicino alla spiaggia, rosso come peperone, a pensare: “ma quanto costa qui la crema?”

4. Non esagerare

Cerca sempre di non allontanarti troppo dal tuo gruppo e non fare cose che non faresti ad una normale serata fuori. Lo so che è difficile perché siamo lì anche per trasgredire, ma non tutte le persone intorno a noi ci vogliono così bene come la nostra mamma e spesso.. son anche parecchio sballate. Mantieni quel minimo di lucità, sii saggio ;)

5. Non portarti nulla a cui sei particolarmente affezionato

La collanina della comunione, il computer per lavorare (che non si sa mai), l’orologio di tuo nonno. Sei lì per divertirti (non fare il secchione o aziendalista, molla il pc a casa!). La migliore cosa sarebbe addirittura di portarsi un telefono vecchio e mezzo rotto al posto dello smartphone.

alt

6. Controlla le tasche

Da un po’ di tempo l’avanzare dell’età mi ha reso più ansioso. MI sono accorto che ogni volta che sono fuori ed alzo il gomito mi viene una sorta di tic. Ogni 5 minuti faccio un check mentale e fisico delle cose essenziali nelle mie tasche, solitamente telefono, portafogli e chiavi di casa (nei casi peggiori sembra che ballo la macarena!).

7. Guarda se ci sono offerte anche li

La maggior parte delle volte in questo tipo di eventi ci sono gli stand degli sponsor che promuovono i prodotti facendo ottime offerte! Non devi farne una religione, ma buttare un occhio non costa nulla (e hanno sempre dei gadget niente male!).

8. Pianifica il viaggio (e anche un piano B)

Saltare su un treno per la riviera adriatica è semplice, ma cosa succede quando ci sono altre migliaia di persone come te che ambiscono a prendere lo stesso biglietto?

Guarda sempre quanti mezzi di trasporto hai a disposizione, ma soprattutto quali sono migliori e più economici! Oltre ai treni ci sono i pullman e il car sharing: prendili in considerazione.

9. Scegli bene i vicini di tenda

La tecnica non delude mai. Guarda attentamente prima di scegliere un posto per campeggiare e scegli come vicini di tenda quelli più strani (o simili a te, dipende dai gusti).
In questo modo si è sicuri di avere più possibilità di fare amicizia oppure di assistere a scene memorabili.

10. Fai un budget per l’intero festival

Lo so che sono noioso, mi dispiace. Purtroppo ho vissuto sulla mia pelle parecchie volte quel momento in cui torno a casa con il portafogli vuoto e mi chiedo: ma dove cavolo ho speso tutti questi soldi?!
Semplicemente prendi il totale dei soldi che puoi spendere per vivere bene il festival e dividilo per il numero di giorni, avrai così il tuo massimale quotidiano ;)

........................................

Usa Oval Money e goditi appieno la stagione estiva e i festival!!
alt
Hai uno smartphone Android? Scarica l'app ed entra nella lista d'attesa alt