1_banner_ITA-1

(English Version)

Ecco l'estate, un'altra stagione di enormi spese, vero? Dalle infradito super cool, al bikini all'ultimo grido, fino ai nuovi occhiali da sole specchiati ... sembra che tutto sia necessario e indispensabile!
 
Quindi, ecco alcuni suggerimenti che l'anno scorso mi hanno fatto risparmiare un bel po' di soldi e che penso siano abbastanza validi in generale per la vita quotidiana.

1. Acquista quello che puoi di seconda mano

Ci sono una marea di negozi di beneficenza, di abbigliamento vintage, mercatini, ecc. Sono tutti ottimi posti per ottenere delle cose che non hai necessariamente bisogno di avere nuovi di pacca! A volte con un po' di fortuna puoi anche trovare pezzi di design o vintage davvero originali a prezzi irrisori. Ad esempio, la mia borsa preferita da spiaggia l'ho presa nel negozio di beneficenza sotto casa!

2. Ricicla e trasforma

Molto anni '40 lo so, ma è ancora un consiglio utile! È possibile riciclare i vecchi vestiti trasformandoli in pigiama o, sei hai più manualità di me, addirittura tagliarli e ricamarli! Di solito rubo le vecchie t-shirt del mio fidanzato, taglio le braccia e la scollatura, e li trasformo in top estivi: ti consiglio di cercare i tutorial online ;)

3. Vendi i tuoi vestiti vecchi

Che è anche un ottimo modo per fare qualche extra guadagno. A meno che tu non usi i vestiti fino a quando non sono pieni di buchi, scuciture e sono completamente consumati, allora puoi pensare di rivenderli. Ormai ci sono molte app e siti che in pochi click ti creano l'annuncio e trovano anche acquirenti vicine a te! Non recupererai ovviamente tutti i costi, ma almeno puoi intascare qualche soldo. I guadagni puoi metterli da parte come un piccolo risparmio o acquistare un nuovo bikini, a te la scelta ;)

alt

4. Punta sulla qualità e non sulla quantità

Come dice Vivienne Westwood: "Buy less, choose well, make it last". Potresti anche accumulare un po' di risparmi per poi acquistare alcuni vestiti più costosi e di migliore qualità. Con l'età si diventa più saggi e si preferiscono pochi articoli, ma che ti piacciono veramente: così risparmierai i soldi nel lungo periodo. I vestiti 365, quelli che puoi indossare tutto l'anno - ad es. d'inverno aggiungi le calze e il maglione sopra e d'estate lo indossi da solo - o i classici come il "piccolo vestito nero", che ognuna di noi deve avere in guardaroba.

Tuttavia, questo minimalismo non mi apparteneva quando ero più giovane. Da adolescente ma anche all'università non avevo le idee molto chiare in tema di look e abbigliamento, cambiavo idea continuamente sui colori, lo stile (da hip hop, al grunge, allo hippy... ebbene si, li ho provati tutti!), quindi compravo compulsivamente vestiti diversi di cui mi annoiavo dopo pochi mesi. Se ti rispecchi di più in questo profilo, allora il consiglio del "poco ma buono" non vale per te, quindi cerca capi originali ma economici - tanto lo sai che le volte in cui li metterai si conteranno sulle dita di una mano!
 
Soffermati sul significato però di «fast fashion». È socialmente ed ecologicamente insostenibile come dice Greenpeace: le persone nei Paesi in via di sviluppo che producono l'abbigliamento low cost vengono pagati una miseria e la facilità con cui li buttiamo e ricompriamo stanno danneggiando il nostro ambiente. Solo l'America invia ogni anno più di 10 milioni di tonnellate di abbigliamento alla discarica.
Forse c'è un modo per risparmiare: cercare di consumare solo un po' meno. Possiamo iniziare ad acquistare di più in base a ciò di cui abbiamo realmente bisogno, piuttosto che di quello che desideriamo compulsivamente e irrazionalemente. Pensiamoci sù, tutti possiamo diventare un po' meno consumisti, non credi?

................................................................
alt
Hai uno smartphone Android? Scarica l'app ed entra nella lista d'attesa alt